Intervista a Tess Masazza di MelodramaChic: insopportabilmente donna

L’abbiamo conosciuta qualche mese fa e ve ne avevamo subito parlato: Tess Masazza, la giornalista di moda che, dalle pagine del blog MelodramaChic con i suoi video irriverenti , racconta le ossessioni/nevrosi delle donne con occhio  cinico ed irriverente, ma dicendo un sacco di verità.

Difficile emergere nel mare magnum delle fashion bloggers che in Italia, sono più agguerrite che mai, e allora tanto vale pensare qualcosa di diverso e provare a distinguersi. Ecco allora l’ intervista a Tess Masazza di MelodramaChic che ci racconta com’è nata quest’idea, i suoi progetti per il futuro e, tralasciando un attimo le donne questa volta, ci rivela anche cosa trova insopportabile negli uomini.

Leggi anche “You did not eat that: quello che le fashion blogger fanno finta di mangiare”

1)Sei nata in America da mamma originaria del Madagascar e papà francese di origini italiane, come mai hai scelto di vivere a Milano?

Ero alla ricerca di una scuola di moda, ma anche di nuove esperienze di vita quindi l’idea di rimanere a Parigi non mi entusiasmava molto. Milano mi è venuta subito in mente. Ero – lo sono sempre – affascinata dall’Italia, dalle persone e dalla lingua. Non ci ho pensato due volte!

2)Sei una giornalista di moda, hai avuto difficoltà a lavorare in questo settore in Italia?

Sono stata fortunata perché, appena finito la scuola, ho subito trovato lavoro. Ho iniziato come stagista e poi come redattrice moda per un gruppo editoriale che gestisce varie testate online. Ci sono rimasta più di tre anni. Adesso sono freelance e non è facile trovare delle opportunità visto la sfrenata concorrenza e il poco budget a disposizione. Non c’è molta differenza in questo settore tra l’Italia e la Francia. Il fatto che sia duro non è un motivo per scoraggiarsi, credo fermamente che
prima o poi i nostri sforzi vengano ripagati.

3)Il tuo non è l’ennesimo blog di moda, in cosa si differenzierà dagli altri e che progetti hai a riguardo?

L’idea di aprire un fashion blog mi entusiasmava particolarmente, ma sapevo che sarebbe stato difficile per non dire impossibile farsi notare in mezzo agli innumerevoli altri blog di moda già esistenti. Così mi è venuta l’idea di Melodramachic: un blog che parla dell’universo femminile – dalla moda alle relazioni di coppia – però in modo molto scherzoso, ironico e a volte quasi sarcastico.
Ho diversi progetti al riguardo tra i quali la mia web serie ‘Insopportabilmente donna’. E’ uscita pochi giorni fa la seconda puntata e a breve uscirà la terza. Con una venatura comica, l’intento di ogni episodio è quello di raccontare un momento di vita delle donne moderne, condito con ironia, glamour, battute alla Zooey Deschanel in ‘New Girl’ e atmosfere alla ‘Sex and the City’.

4)Cosa pensi delle fashion blogger italiane?

Seguo le più conosciute che sono anche tra le prime ad aver aperto un blog di moda. Hanno saputo cavalcare l’onda del momento ovvero l’avvento di una tendenza che oggi è diventato un mestiere vero e proprio. Una blogger di moda brava non solo segue le tendenze, le crea e in Italia ce ne sono di molto brave.

Leggi anche “Top ten fashion blogger italiane da seguire su Facebook”

5)Abbiamo visto dai tuoi video alcuni aspetti insopportabili delle donne, ce ne saprestielencare qualcuno degli uomini che veramente ti infastidisce?

Hahaha ci sono tanti aspetti degli uomini che mi infastidiscono, quasi quasi ne faccio un video.

Ecco la mia top 5:

1.  Un classico: gli uomini non ascoltano.
2.  La loro convinzione di saper guidare, non solo meglio delle donne, ma anche degli altri uomini. Se un uomo legge questa risposta sicuramente starà dicendo “quello non è un aspetto, è un dato di fatto”.

3.  Il fatto di dare sempre la colpa agli ormoni delle donne o a qualunque altra cosa in caso di litigio. Se una donna si arrabbia non è mai colpa loro. Mai.

4.  Scontato ma inevitabile: qualunque atteggiamento, parola, rumore, odore di un uomo davanti a una partita di calcio.

5.  Ve l’ho già detto che gli uomini non ascoltano?

 6)Cosa ti aspetti lavorativamente parlando dal tuo blog.

Più che aspettative ho tanti desideri e obiettivi. Dedicherò la maggior parte del mio tempo al mio progetto e soprattutto alla web serie. Per scaramanzia preferisco non dire niente, ma ho tante idee e alcuni progetti in cantiere. Incrocio le dita!

7)Hai conosciuto da vicino il mondo della moda, quali sono gli aspetti che hai amato di più e quali meno.

La moda è un arte che si esprime nella ricerca, nella sperimentazione ma anche nella volontà di trasmettere emozioni ed energia. Amo la sua bellezza, il suo glamour, il suo linguaggio evocativo. Forse mi piace di meno il cosiddetto ‘fashion system’ che a volte può essere superficiale e ingiusto soprattutto nei confronti delle nuove generazioni.

Roberta Costantino

Roberta Costantino

Da dieci anni scrive e lavora sul web. Ha gestito contenuti per importanti portali italiani spaziando dalle news di attualità, ai viaggi, al cinema e alla cronaca rosa, fino alla moda, il suo grande amore; l'esperienza in redazione le ha permesso di ottimizzare le capacità di scrittura con skills SEO, social e di velocità nell'interpretare le tendenze sul web. Attualmente lavora a Pianetadonna.it dove si occupa di moda e bellezza. Scrive di viaggi, cibo e beauty per Swide.com, la rivista on line di Dolce&Gabbana. Gestisce nel tipo libero il suo sito Style Factor e racconta le sue avventure tra moda, viaggi e tour eno-gastronomici sul blog visualfashionist.it dal 2007

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*