Tatuarsi d’estate, guida definitiva al “meglio di no”

L’estata è iniziata, andiamo al mare ed in spiaggia notiamo, sui corpi perfetti delle nostre vicine d’ombrellone, dei piccoli tatuaggi e veniamo assalite dal desiderio di concederci anche noi un po’ d’inchiostro indelebile sulla pelle. Una stellina, un cuoricino, una parola, o anche qualcosa di più voluminoso. Ferme, stop, alt. Non proseguite. Postdatate questo desiderio almeno fino a settembre, tatuarsi d’estate è una delle peggiori idee che vi possa venire, vi spieghiamo perchè.

Un tatuaggio, qualsiasi sia la sua dimensione, ha un tempo di guarigione che dura più o meno un mese. Se il disegno sia piccolo o grande non cambia il fatto che la pelle impiegherà lo stesso tempo per rimarginare la ferita. Sì, perchè un tatuaggio è una ferita in qualche modo, lo strato superiore della pelle che viene disegnato tenderà ad asciugarsi e staccarsi formando delle croste che devono venire via spontaneamente, ovvero senza che siano rimosse. Se per qualsiasi motivo le croste dovessero staccarsi quando non è ancora il momento, il risultato del vostro tatuaggio potrebbe essere gravemente compromesso!

Come sarebbero Marylin Monroe, James Dean e tante altre icone completamente tatuate: scoprile!

Il sudore non va d’accordo con i tatuaggi appena fatti, per questo è preferibile farli d’inverno quando il clima secco permetterà alla crosta di asciugarsi più velocemente. Andare al mare con un tatuaggio appena fatto, non solo è sconsigliato perchè i raggi del sole possono danneggiare il colore, ma soprattutto perchè durante le prime due settimane bisogna porre molta attenzione cercando di evitare germi e batteri (l’acqua del mare purtroppo ne è piena), mantendendo pulita ed idratata la pelle e possibilmente coperta. La protezione potrà essere applicata solo quando il tatuaggio sarà completamente privo di crosticine e quindi guarito. Fino a quando questo non succederà la pelle,  particolarmente delicata e sensibile alle scottature, non potrà essere esposta al sole sulla parte interessata.

Insomma, tatuarsi d’estate non è proprio una buona idea, aspettate l’autunno e vedrete che non ve ne pentirete!

Intanto, date un’occhiata ai tatuaggi estate 204 più in voga, li abbiamo raccolti per voi in una gallery.

Ti è piaciuto questo articolo? Allora continua a seguirci, clicca Mi Piace su Facebook e diventa follower su Google Plus, ti aspettiamo!

 

Roberta Costantino

Roberta Costantino

Da dieci anni scrive e lavora sul web. Ha gestito contenuti per importanti portali italiani spaziando dalle news di attualità, ai viaggi, al cinema e alla cronaca rosa, fino alla moda, il suo grande amore; l'esperienza in redazione le ha permesso di ottimizzare le capacità di scrittura con skills SEO, social e di velocità nell'interpretare le tendenze sul web. Attualmente lavora a Pianetadonna.it dove si occupa di moda e bellezza. Scrive di viaggi, cibo e beauty per Swide.com, la rivista on line di Dolce&Gabbana. Gestisce nel tipo libero il suo sito Style Factor e racconta le sue avventure tra moda, viaggi e tour eno-gastronomici sul blog visualfashionist.it dal 2007

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*