Fendi Peekaboo, la borsa rivisitata dalle celeb per beneficenza

Una borsa di quelle iconiche che ogni donna vorrebbe nel proprio guardaroba da sfoggiare come un cimelio, parliamo della Peekaboo di Fendi che in occasione dell’inaugurazione della nuova boutique Fendi a Londra, si è fatta portatrice anche di una lodevole iniziativa benefica.

Sono state customizate, infatti, dieci Fendi Peekaboo da altrettante celebrities inglesi del mondo della moda, del cinema e della musica, parliamo dib, Tracey Emin, Zaha Hadid, Naomie Harris, Tanya Ling, Kate Adie e Cara Delevigne. Ognuna di loro ha usato la sua creatività per rendere la Fendi Peekaboo unica e metterla all’asta dal 1 al 30 Maggio in modo da devolvere il ricavato in beneficenza ai bambini bisognosi del luogo aiutati dalla Kids Company.

Un’iniziativa lodevole che vede 10 versioni della Fendi Peekaboo totalmente diverse l’una dall’altra, riprodotte in soli due esemplari ciascuna, una in vendita all’asta e l’altra in regalo alla celeb-artista che l’ha creata.

I prezzi vanno dalle 15,000 sterline in su e non si può battere l’asta per un’offerta inferiore alle 1000 sterline, insomma, roba da ricchi, ma fortunatamente in questo caso anche per una buona causa.

La Fendi Peekaboo di Gwyneth Paltrow è sicuramente la più elegante e raffinata, mentre quella più divertente e più nel mood Fendi by Karl Lagerfeld vista in passerella è quella di Adele.

Roberta Costantino

Roberta Costantino

Da dieci anni scrive e lavora sul web. Ha gestito contenuti per importanti portali italiani spaziando dalle news di attualità, ai viaggi, al cinema e alla cronaca rosa, fino alla moda, il suo grande amore; l'esperienza in redazione le ha permesso di ottimizzare le capacità di scrittura con skills SEO, social e di velocità nell'interpretare le tendenze sul web. Attualmente lavora a Pianetadonna.it dove si occupa di moda e bellezza. Scrive di viaggi, cibo e beauty per Swide.com, la rivista on line di Dolce&Gabbana. Gestisce nel tipo libero il suo sito Style Factor e racconta le sue avventure tra moda, viaggi e tour eno-gastronomici sul blog visualfashionist.it dal 2007

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*